CONRAD CA

Conrad è nato nel ranch della sua famiglia e fin da piccolo ha imparato a conoscere le meraviglie e le difficoltà della vita. Si è sempre sentito in armonia con la natura ed è cresciuto a contatto con essa. Ebbe la sua prima visione quando aveva circa 3 anni e fin dai primi anni di vita parlò alla sua famiglia con convinzione con queste parole: “Quando sarò più grande, farò qualcosa per la Terra e per gli esseri umani, sento di dover fare qualcosa per la Terra e per gli esseri umani, lo so, è questo che devo fare…”.

UN LINGUAGGIO SILENZIOSO

Fin da piccolo ha provato un grande rispetto, ammirazione, fascino e amore per la Terra, la Natura, gli animali, gli esseri umani e persino il ritmo delle stagioni e della Terra. Trascorre molto tempo in stati contemplativi e, osservando, sente che tutte queste cose sono “doni” che possono rivelare molto agli esseri umani, trasmettere lezioni, insegnamenti essenziali, messaggi, una comprensione della vita, dell’esistenza, offrire grande serenità e una connessione con il “Sé” e la sua “Fonte”. Per lui:

“Mi sembra ovvio, necessario ed essenziale preservare questo insieme, questo “Grande Insieme”. Questo può essere fatto solo in unità e insieme, perché siamo tutti responsabili, co-attori e co-creatori del mondo di domani”.

ASCOLTARE LA VERITÀ

Fin da piccolo, Conrad aveva una visione particolare della vita e dell’aspetto “umano” dell’esistenza. Non appena ha iniziato la scuola, si è reso conto che le forme di educazione offerte dal sistema scolastico non erano in sintonia con lui e ha capito molto più tardi che portava dentro di sé la conoscenza e altre verità sulla vita. Ha lasciato il sistema scolastico molto presto e ha trascorso molti anni nel mondo del lavoro, osservando un sistema gerarchico fondato sul potere e sulla sottomissione, basato su un modo di pensare che lui vede come illusione, disunificazione, dualità e divisione, che crea certe forme di disuguaglianza tra le persone e dove tutto è confronto e identificazione con ciò che è esterno a se stessi. Lungo il percorso, imparano ad ascoltare, a fidarsi della loro conoscenza interiore e anche a scoprire, percepire, comprendere e sviluppare le loro percezioni, facoltà e abilità extrasensoriali, come la medianità, la chiaroveggenza, la chiaroveggenza, la chiaroveggenza e la telepatia – cose che, secondo loro, in parte ci appartengono.

CONDIZIONAMENTO UMANO

“Gli esseri umani sono condizionati a pensare di dover avere successo, denaro, beni materiali, una vita familiare, dei figli, una bella casa, ma questo crea varie forme di dualità all’interno di loro stessi, di divisione, e non permette loro di accedere all’unità, alla loro “Fonte”, al loro Essere Divino interiore, al “Sé” profondo che è nella verità. C’è sempre un’identificazione con ciò che è esterno a noi stessi. Questo inizia nell’infanzia, quando ci vengono date delle etichette che troppo spesso servono a enfatizzare la mente/ego, che forma una certa “personalità” che si confronta sempre con qualcosa di esterno a sé e crea una forma di dualità, con convinzioni limitanti sul “Sé”, mentre è essenziale cercare dentro di sé la parte divina che risiede nella nostra essenza, al livello più profondo della nostra coscienza pura, il nostro cuore, il nostro “ESSERE””.

Le forme di educazione impartite agli esseri umani fanno sì che essi “realizzino” la loro personalità invece di “realizzare” il loro Essere.

Oggi l’umanità sta entrando in una nuova era, essenziale per la “realizzazione” del nostro Essere.

Autodidatta, ha imparato anche la musica (a orecchio), la pittura su tela e la scultura, oltre a molte altre arti attraverso le quali ha riversato la sua creatività e il suo amore.

“Quando ho praticato queste arti, ho avuto un’evidente sensazione, o meglio un ricordo, di averle già praticate. Il suo talento viene riconosciuto e gli vengono proposte diverse mostre di pittura. Nonostante ciò, sente che manca qualcosa, che non è su questo che dovrebbe concentrarsi e che non è un fine in sé.

“Tutte le forme d’arte ci permettono semplicemente di usare la materia (pittura, strumento musicale, scultura, voce, ecc….) per esprimere l’amore e offrirlo al mondo.

RINASCITA DEL CORPO E DELLA MENTE

All’età di 10 anni, voleva saperne di più sul corpo, sulla mente e sulle sue capacità, oltre che sulla meditazione, così chiese di entrare in una scuola di arti marziali. Conrad non ha alcun interesse per i combattimenti e rifiuta qualsiasi tipo di competizione, perché a suo avviso incoraggia solo la personalità che vuole dimostrare o migliorare se stessa, creando una dualità al suo interno.

Guardando le persone che combattono, l’essere umano che combatte “contro” qualcuno che non gli ha fatto nulla, che non conosce, e dove non c’è nulla di vitale da difendere, viene da pensare che questa è sicuramente la volontà dell’ego in atto. A suo avviso, le competizioni sono in gran parte progettate per addormentare le persone e l’umanità e per mantenere una personalità che vuole dimostrare qualcosa, attraverso un giudizio di valore da parte di una terza parte, quando non c’è nulla da dimostrare.

UNA RICERCA

Ma per Conrad l’Arte Marziale è soprattutto una profonda conoscenza di se stessi. Iniziò quindi una grande ricerca, spesso nel cuore della natura, dove praticava ogni giorno diverse arti, in particolare le arti marziali ancestrali dei monaci Shaolin. Lavorerà intensamente sulla capacità di resistenza del corpo per lunghi periodi, mettendolo a dura prova, per vedere fino a che punto è in grado di osservare la sofferenza e il dolore, senza identificarsi con esso, grazie alla padronanza della mente. Conrad fondò la sua scuola, avendo l’impulso e la naturale predisposizione a insegnare in modo tradizionale e non duale. Poi, dopo quasi 25 anni, ha abbandonato le arti marziali, rendendosi conto ancora una volta che non erano un fine in sé e sentendo il richiamo di altre cose più profonde.

Anche Conrad vivrà in “povertà” e, durante una prova particolarmente dura, sperimenta, suo malgrado ma con piacere, il distacco dalla materia.

Durante il viaggio, essendo “ispirato”, ha iniziato a scrivere, sentendo l’urgenza e la profonda evidenza di condividere le sue ispirazioni. Per 10 anni, scrisse tutto ciò che derivava da questo (o questi) “ricordi”, così come tutto ciò che veniva rivelato e risvegliato nel profondo del suo essere.

E così è nato il primo libro “Prend Conscience, et Avance”.

UN LINGUAGGIO INTANGIBILE

Durante una presentazione di libri, Conrad scopre un libro sulla comunicazione telepatica con gli animali, scritto da una donna americana. La sua intuizione era forte: doveva incontrarla. Un anno dopo, l’incontro ha luogo e cambia ancora una volta il corso della sua vita. Si rese conto che fin dall’infanzia comunicava in modo naturale con gli animali, senza però usare le parole. Lasciò il suo lavoro e tutto il resto della sua illusoria “sicurezza” e andò negli Stati Uniti, che per lui erano un terreno sacro, la terra dei suoi antenati. Conrad prova un profondo senso di autoevidenza e una chiamata a mettersi al servizio degli altri, della Terra e del “Tutto”.

Mentre viveva negli Stati Uniti, incontrò e si strusciò con “Donne Medicina” e “Uomini Medicina” di varie tradizioni amerindie che gli fecero delle rivelazioni e, attraverso le loro visioni, riconobbero in lui un uomo molto “speciale”. Ma Conrad, benché sia molto grato e onorato, non vuole identificarsi con questo perché non vuole darsi un’etichetta.

Ha avuto una serie di esperienze “mistiche” e si è reso conto che in lui erano presenti altre sfaccettature di certe abilità, tra cui quella che negli Stati Uniti è conosciuta come “Medical Intuitive”: l’abilità di “scansionare” un corpo e vedere disfunzioni che la medicina rileva solo con certe tecnologie, o che semplicemente non rileva.

È stato anche negli Stati Uniti che ha scritto il suo secondo libro “Un Même Souffle”.

L’ESPERIENZA MISTICA

In diverse occasioni della sua vita, e in particolare durante un periodo difficile in cui visse in isolamento per più di 10 mesi in mezzo alle montagne, ebbe esperienze con i mondi immateriali, attraversando momenti di dolore e disidentificazione, seguiti da stati di risveglio, realizzazione, vuoto e bellezza.

Questi momenti di dolore ci portano a una certa percezione dell’esistenza. L’esperienza dell’attaccamento (dolore, paura) porta al non attaccamento. Poi, nel cuore dell’isolamento, poiché non c’è più alcuna identificazione, confronto o riferimento al mondo esterno, il dolore cambia gradualmente e lascia il posto a qualcos’altro, alternando stati di dolore e amore. In questi stati d’amore, tutto è Uno, tutto è unificato e il giudizio interiore ed esteriore scompare, così come l’identificazione con la personalità. Niente è dualità. È ciò che siamo, al di là di ciò che pensiamo di essere”.

VIAGGI E INCONTRI MISTICI

Viaggiando in tutto il mondo, in Canada, Mongolia, Perù, India, Stati Uniti, Sud America e Hawaii, Conrad ha incontrato, senza cercarli, uomini e donne di medicina, sciamani, Sadhus, “maestri” indiani, saggi, monaci, sacerdoti, nonni e nonne di molti gruppi etnici, comunità e altri insegnanti di diverse tradizioni, con i quali ha condiviso la sua visione del mondo, degli esseri umani e della vita. Ebbe anche una serie di cosiddette esperienze mistiche e partecipò a diverse cerimonie come risultato di questi incontri. Ognuno di loro ha confermato la prima visione della sua infanzia, quando aveva 3 anni, parlando alla sua famiglia con convinzione (vedi inizio della biografia) – (la biografia continua in fondo alle foto)

Biographie

signal-2021-08-07-135041_022
signal-2021-08-07-044516_019
signal-2021-08-07-135041_007
signal-2021-08-07-044516_015
IMG_9230
signal-2021-08-07-135041_005
signal-2021-08-04-135717
signal-2021-08-06-042849_011
signal-2021-08-06-042849_007
signal-2021-08-06-031451
signal-2021-08-06-042849_010
signal-2021-07-25-234532
signal-2021-08-06-042435_020
signal-2021-08-04-140018
signal-2021-08-06-042435_019
signal-2021-08-07-135041_029
signal-2021-08-07-135041_026
signal-2021-08-05-013619_012
signal-2021-08-06-042435_007
Conrad CA-signal-2021-08-06-031928_006
signal-2021-08-05-013619_014
signal-2021-08-06-042435_006
signal-2021-08-06-042435_010
signal-2021-08-05-155440_003
signal-2021-08-05-013147_016
signal-2021-08-06-042435_001
signal-2021-08-05-155440_002
signal-2021-08-05-155440_001
signal-2021-08-05-013147_007
20210727_121112
signal-2021-08-05-013147_003
20210727_110415
20210727_121112
20210727_122107
IMG_9177
signal-2021-08-06-042849_005
signal-2021-08-06-043628_003
signal-2021-08-06-042435_027
signal-2021-08-06-043628_004
signal-2021-08-06-043628_010
signal-2021-08-06-043628_009
signal-2021-08-06-043628_005
signal-2021-08-06-043628_006
signal-2021-08-06-043628_011
signal-2021-08-06-043628_016
signal-2021-08-07-135041_004
signal-2021-08-07-043502_011
signal-2021-08-06-043628_012
signal-2021-08-06-043628_013
signal-2021-08-07-043836_025
signal-2021-08-07-043502_006
signal-2021-08-06-054725_007
signal-2021-08-06-054725_002
signal-2021-08-07-135041_014
signal-2021-08-08-113857_003
signal-2021-08-08-131933_003
signal-2021-08-09-012536_030
signal-2021-08-09-012536_025
signal-2021-08-07-135041_021
signal-2021-08-09-012926_025
signal-2021-08-09-012536_032
signal-2021-08-06-042435_002
signal-2021-08-05-013147_021
Rencontre entre Conrad et Calixto
signal-2021-08-09-013053_002
Capture7
Rencontre entre Conrad et Calixto
Capture6
signal-2021-08-07-135041_026
Rencontre entre Conrad et Calixto
Capture2
IMG-20190123-WA0002
signal-2021-08-09-014057_014
signal-221831634_1608614809529854_8448605445036784882_n
DOC B-20180308-WA0020
DSC_0395
DSC_0322OKOK
DOC A 20180304_183706
1A1120180305_174508
20180305_091223
20190117_101231OKOKOK
20180316_132605
20190811_093816
20190812_023636_resized (1)
20190814_194732
image (212)
20190813_110457_001
signal-2021-08-07-135041_022 signal-2021-08-07-044516_019 signal-2021-08-07-135041_007 signal-2021-08-07-044516_015 IMG_9230 signal-2021-08-07-135041_005 signal-2021-08-04-135717 signal-2021-08-06-042849_011 signal-2021-08-06-042849_007 signal-2021-08-06-031451 signal-2021-08-06-042849_010 signal-2021-07-25-234532 signal-2021-08-06-042435_020 signal-2021-08-04-140018 signal-2021-08-06-042435_019 signal-2021-08-07-135041_029 signal-2021-08-07-135041_026 signal-2021-08-05-013619_012 signal-2021-08-06-042435_007 Conrad CA-signal-2021-08-06-031928_006 signal-2021-08-05-013619_014 signal-2021-08-06-042435_006 signal-2021-08-06-042435_010 signal-2021-08-05-155440_003 signal-2021-08-05-013147_016 signal-2021-08-06-042435_001 signal-2021-08-05-155440_002 signal-2021-08-05-155440_001 signal-2021-08-05-013147_007 20210727_121112 signal-2021-08-05-013147_003 20210727_110415 20210727_121112 20210727_122107 IMG_9177 signal-2021-08-06-042849_005 signal-2021-08-06-043628_003 signal-2021-08-06-042435_027 signal-2021-08-06-043628_004 signal-2021-08-06-043628_010 signal-2021-08-06-043628_009 signal-2021-08-06-043628_005 signal-2021-08-06-043628_006 signal-2021-08-06-043628_011 signal-2021-08-06-043628_016 signal-2021-08-07-135041_004 signal-2021-08-07-043502_011 signal-2021-08-06-043628_012 signal-2021-08-06-043628_013 signal-2021-08-07-043836_025 signal-2021-08-07-043502_006 signal-2021-08-06-054725_007 signal-2021-08-06-054725_002 signal-2021-08-07-135041_014 signal-2021-08-08-113857_003 signal-2021-08-08-131933_003 signal-2021-08-09-012536_030 signal-2021-08-09-012536_025 signal-2021-08-07-135041_021 signal-2021-08-09-012926_025 signal-2021-08-09-012536_032 signal-2021-08-06-042435_002 signal-2021-08-05-013147_021 Rencontre entre Conrad et Calixto signal-2021-08-09-013053_002 Capture7 Rencontre entre Conrad et Calixto Capture6 signal-2021-08-07-135041_026 Rencontre entre Conrad et Calixto Capture2 IMG-20190123-WA0002 signal-2021-08-09-014057_014 signal-221831634_1608614809529854_8448605445036784882_n DOC B-20180308-WA0020 DSC_0395 DSC_0322OKOK DOC A 20180304_183706 1A1120180305_174508 20180305_091223 20190117_101231OKOKOK 20180316_132605 20190811_093816 20190812_023636_resized (1) 20190814_194732 image (212) 20190813_110457_001

I SUOI INSEGNAMENTI

Oggi, e da diversi anni, viaggia in molte parti del mondo, dedicandosi ad accompagnare e aiutare coloro che desiderano viaggiare verso la loro vera essenza. Migliaia di persone hanno incontrato e sentito la sua energia, la sua “presenza”, e hanno sperimentato molte trasformazioni e persino guarigioni grazie al suo contatto durante i ritiri, le conferenze e i viaggi di Immersions, video in cui condivide la sua visione del mondo, trasmette messaggi e condivide anche questa conoscenza universale, la sua “memoria” e le sue esperienze, con il desiderio di elevare la coscienza umana e portare più Pace e Amore in questo mondo.

Ad oggi, molte persone sono arrivate da diversi paesi – Canada, Ile de la Reunion, Egitto, Tahiti, Spagna, Svizzera, Belgio, India e Sud America – per incontrare Conrad e seguire i suoi insegnamenti in Europa.

I suoi messaggi sono semplici, profondi e pieni di saggezza e toccano il cuore e l’anima di tutti.

Conrad non appartiene ad alcun movimento spirituale, tradizionale, settario o religioso. L’essenza della sua conoscenza nasce spontaneamente da dentro di sé, come una sorta di memoria originale che è desideroso di trasmettere. Risponde anche a interviste, programmi radiofonici e video. Conrad ha parlato in diverse occasioni presso scuole secondarie e altri istituti come scuole di sofrologia, incontri educativi e altro, per trasmettere le sue conoscenze e condividerle con il maggior numero di persone possibile.

Cette page est également disponible en : Francese Inglese Spagnolo Portoghese, Portogallo